Come prepararsi per affrontare l’OCRI nelle procedure di allerta

Il nuovo codice della crisi – Le novità definite dal Decreto Legislativo n.14 del 12 gennaio 2019 entreranno in vigore il 15 Agosto 2020, mentre alcune modifiche al codice civile sono già entrate in vigore. Uno tra gli scopi della riforma è infatti quello di evitare che il ritardo nel percepire i segnali di crisi di un’impresa possa poi portare ad uno stato di crisi irreversibile. Il decreto prevede che l’imprenditore adotti un assetto organizzativo adeguato ai fini della tempestiva rilevazione dello stato di crisi; a tal fine sono state definite le modalità di rilevazione dell’eventuale stato di crisi e gli indicatori da utilizzare. Ma cosa deve fare l’imprenditore che rileva un possibile stato di allerta? Quali informazioni deve predisporre per interloquire con l’OCRI (Organismo di composizione della crisi d’impresa)? Gli organismi di composizione della crisi sono costituiti presso ciascuna Camera di Commercio? Cosa cambia rispetto al passato?

Ospite:
Rosario PalloneIndependent Financial Advisor presso Advisor in procedure concorsuali